loading

4.67
(3 Ratings)

Competenze per l’occupabilità attraverso i podcast

Uncategorized
Wishlist Share
Share Course
Page Link
Share On Social Media

About Course

Competenze per l’occupabilità attraverso i podcast

Ecco un corso in pochi passi che spiegherà come avviare un podcast anche a chi non lo ha mai fatto. Avviare un podcast non è difficile, ma ci sono una serie di passaggi importanti in ogni fase del processo: nella pianificazione dobbiamo prestare attenzione dalla scelta dell’argomento e del nome al formato dello spettacolo e degli episodi; dobbiamo pensare alla realizzazione delle cover e della musica, scegliendo l’attrezzatura. La registrazione prevede l’organizzazione delle informazioni, la stesura dei testi, le voci fuori campo, la registrazione di eventuali interviste. Poi c’è la fase di editing, quella di pubblicare e condividere il podcast sulle piattaforme.

Un processo complesso, che necessita di attenzione e di un po’ di cura per avere un risultato soddisfacente.

Show More

What Will You Learn?

  • Come avviare un podcast

Course Content

Competenze per l’occupabilità attraverso i podcast
Il nostro progetto, ARES, mira a sviluppare competenze per l'occupabilità attraverso la progettazione e la produzione di podcast. Infatti, le buone idee da sole non bastano per creare un podcast memorabile e divertente; è necessario affinare le competenze specifiche sia sul lato soft che hard. Vediamone alcuni.

  • Competenze per l’occupabilità attraverso i podcast
    00:00
  • Valutazione

Come avviare un podcast: pianificazione
Questa è la fase iniziale (spesso trascurata) per realizzare un podcast, e diventa decisiva nel momento in cui si avvia il brainstorming per l'operazione. Se sei da solo, prenditi un momento per analizzare tutti i componenti necessari per creare un buon prodotto. Se lavori in squadra, puoi anche organizzare ruoli e attività del team. Quando si crea un podcast, infatti, ci vuole qualcuno che faccia emergere idee originali sugli argomenti da proporre e anche qualcuno che poi faccia ricerca per dare forma e struttura alle idee; devi organizzare le idee, scrivere i testi e serve qualcuno che vada in diretta e li reciti, ma anche qualcuno che si occupi della regia del programma, del montaggio e della postproduzione. Ti serviranno anche grafici per immaginare le copertine e tecnici per la pubblicazione e la diffusione su piattaforme, siti o canali social. Insomma, attorno a questa attività possono nascere piccole passioni che magari, in futuro, diventeranno lavori come quello di speaker, regista, social media manager, web designer, direttore musicale, caporedattore, direttore creativo, designer.

La dotazione tecnica. Ecco lo starter kit del produttore di podcast
parleremo dell'attrezzatura tecnica: - Microfono USB (tipo: condensatore) - Cuffie (importanti per non alterare la voce e sentire solo quella esterna) - PC o smartphone

Speakeraggio
Il parlato di un podcast deve avere stile ma è soprattutto una prova di spontaneità, e spesso è il risultato di una scrittura convincente, accattivante, piena di ritmo. I podcaster più bravi sono prima di tutto abili scrittori, più vicini ai romanzieri che ai giornalisti. Questo perché devono essere bravi a tenere l’ascoltatore fidelizzato il più possibile, proprio come nelle serie tv. Ma nel podcast manca l’elemento visivo, si concentra tutto sul suono e sulla capacità di immaginazione.

Registrazione e montaggio
Se non hai mai usato un software di editing, anche semplici azioni in GarageBand o Audacity possono sembrare abbastanza difficili. Se è così, allora Alitu potrebbe essere la strada da seguire.

L’Editing audio
Su Audacity è estremamente intuitivo poter isolare una parte di testo e tagliarla, copiarla, incollarla, ecc. E’ semplice anche aumentare il volume, fare una compressione o equalizzare i suoni. Ti rimandiamo comunque ai tanti tutorial che trovi su Youtube.

Pubblicazione e caricamento di podcast
Ci sono davvero tante piattaforme su cui pubblicare il tuo podcast.

Intelligenza artificiale e podcast: alcuni strumenti molto utili
Chiunque ci abbia provato, lo sa: il lavoro che sta dietro a un podcast di qualità, soprattutto se prodotto in modo indipendente, sembra non finire mai. L’intelligenza artificiale può essere di grande aiuto per i nostri podcast. Gli strumenti sono tanti ed aumentano di mese in mese. Eccone alcuni forniti dall’intelligenza artificiale generativa, basata su algoritmi di apprendimento automatico, che sfrutta materiale e dati già esistenti per generare qualcosa di nuovo, come ad esempio un testo o delle immagini, ma anche suoni e video.

CERTIFICATO
Per avere un Certificato personalizzato è necessario richiederlo a questo indirizzo vito.verrastro@gmail.com

Student Ratings & Reviews

4.7
Total 3 Ratings
5
2 Ratings
4
1 Rating
3
0 Rating
2
0 Rating
1
0 Rating
GL
6 months ago
Sicuramente è stato un corso molto coinvolgente, mi è piaciuto molto.
AM
6 months ago
è stato un corso molto interessante, anche se sarebbe stato più accattivante con la presenza di video-corsi e non unicamente di documenti scritti
GP
6 months ago
molto interessante